Chi Siamo

  • : preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/ercomunita/domains/er-comunitaefamiglia.org/public_html/includes/unicode.inc on line 311.
  • : preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/ercomunita/domains/er-comunitaefamiglia.org/public_html/includes/unicode.inc on line 311.

L’esperienza di Comunità e Famiglia è presente da alcuni anni anche nella nostra regione e nel 2006 è stata costituita ACF Emilia Romagna dai volontari che dedicano tempo, competenze, passione ed esperienza al servizio della realizzazione dei progetti di comunità di famiglie dette anche Condomini solidali.
 
L’idea di abitare in un condominio solidale nasce dall’esperienza originaria e originale della comunità di Villapizzone a Milano, avviata nel 1978 da Enrica e Bruno Volpi, insieme a Danila e Massimo Nicolai e ad un gruppo di Padri Gesuiti, e che da allora ha dato vita anche ad altre diverse esperienze: gruppi di condivisione, realtà lavorative, comunità territoriali. Tutte esperienze basate sulla convinzione che le persone e le famiglie, valorizzando la loro diversità e camminando verso la realizzazione della propria vocazione, in un contesto di fiducia, accoglienza, sobrietà, solidarietà, condivisione, responsabilità, realizzeranno un altro modo di vivere che le renderà felici così da contagiare chi sarà loro vicino.
 
Col tempo infatti, questo ideale e questa voglia di vivere meglio le relazioni, mettendo al centro la famiglia, l’ascolto e l’autopromozione delle persone, l’apertura al territorio e a quanti vivono situazioni di bisogno, si è diffusa prima in Lombardia e poi in varie regioni, in genere semplicemente attraverso l’auto organizzazione di gruppi di condivisione.
Quando poi si creavano le condizioni per la nascita di un condominio solidale, spesso rappresentato dalla disponibilità di ottenere un immobile in comodato da enti religiosi, c’era il bisogno di una organizzazione che da un lato potesse sostenere il gruppo di lavoro delle persone intenzionate a realizzarvi un progetto di vita condivisa - dallo studio di fattibilità e sostenibilità economica ed ambientale alla sua realizzazione - e dall’altra di un garante verso chi metteva a disposizione il bene.
 
Per la nostra regione quindi, l’Associazione Comunità e Famiglia – Emilia Romagna, iscritta all’albo delle Associazioni di Volontariato Regionale, è l’interfaccia giuridica che si pone come garante tra i proprietari di un immobile, le amministrazioni pubbliche, le autorità ecclesiastiche, e le famiglie e le persone che vogliono realizzare il proprio progetto di vita condivisa.
Garanzia di serietà verso gli amministratori dei beni, ma anche garanzia di libertà verso le famiglie, che in questo modo hanno la possibilità di vivere l’esperienza senza vincoli coercitivi nell’eventualità di indirizzare altrimenti il proprio cammino, senza che il progetto ne risulti compromesso.
 
ACF Emilia Romagna dunque, stipula i contratti sui beni e li affida alle famiglie che li vorranno abitare, ed è poi il referente delle spese di affitto, ristrutturazione, pagamento mutui, grazie anche a ciò che le Comunità di Famiglie, a cui è stato affidato un bene, riescono a mobilitare in termini economici e di ricaduta sociale a memoria del dono che hanno ricevuto. Il conto di giustizia così costituito e finalizzato è amministrato da ciascuna ACF Regionale in modo mutualistico, all'interno di Mondo di Comunità e Famiglia, l’Associazione di promozione sociale che a livello nazionale collega le diverse esperienze e realtà regionali.